mercoledì, dicembre 12, 2018

Parliamo diStoria

Ristorante Botin - Madrid
Foodies Legends

LA NASCITA DEL RISTORANTE MODERNO

La necessità di soddisfare chi si trovasse fuori città per affari è nata millenni fa. I mercati di Traiano a Roma. Il complesso era enorme, aveva più piani, raggiungibili con scalinte e strade coperte e non Immaginate un “Macellum” romano (al contrario che nell’agorà greca, i romani rinnovarono i fori ...
Foodies Legends

IL VERO SEGRETO DEI TEMPLARI

Filippo il Bello osserva il rogo dei templari 13 ottobre 1307 La Francia brulica di gendarmi in cerca di templari, appena dichiarati fuorilegge da Filippo il Bello. Quella del 13 ottobre è una notte sanguinolenta, nella quale sono pochi i templari a cercare scampo: la leggenda vuole che facendosi arrestare...
Foodies Legends

QUANTI SONO I SAPORI?

Il dolce sulla punta della lingua. L’amaro sul retro; il salato e l’acido rispettivamente a destra e a sinistra. Fino a poco tempo fa, nei corsi contemporanei di degustazione, la divisione in 4 quarti della lingua sembrava praticamente un dogma. Eppure non è sempre stato così. Aristotele, ad esempio, ne...
Cucina moderna Futurismo - foodiestrip
Foodies Legends

LA CUCINA MODERNA È IN DEBITO CON IL FUTURISMO

Il 20 febbraio 1909, “Le Figaro” pubblica il Manifesto del Futurismo, scritto da Tommaso Filippo Marinetti. I primi 3 punti declamano: Noi vogliamo cantare l'amor del pericolo, l'abitudine all'energia e alla temerità. Il coraggio, l'audacia, la ribellione, saranno elementi essenziali della nostra poesia. La letteratura esaltò fino ad oggi l'immobilità...
False notizie di storia - foodiestrip
Foodies Legends

DE GUSTIBUS NON DISPUTANDUM EST

In epoca di relativismi, la forma ellittica (“De gustibus…”) della frase sempiterna  “De gustibus non disputandum est” è usata spessissimo, ma la sua reale paternità è avvolta nel mistero. Eppure, leggenda vuole (e Wikipedia condisce spesso la realtà con la leggenda) che la frase sia stata pronunciata da Giulio Cesare...
Eating Out

LA PIADINA: 5 CURIOSITA’ SUL PANE DELLA ROMAGNA

Giovanni Pascoli l'abbiamo tutti studiato a scuola, eppure pochi professori ce lo hanno descritto raccontandoci la sua Romagna. È un peccato, poiché Pascoli era un romagnolo verace, magari di quelli col coltello (fedele compagno dei romagnoli tra fine ‘800 e inizi ‘900), rossi (suo è l’epitaffio per Andrea Costa, primo...
1 2 3
Page 1 of 3