LE REGOLE AUREE PER SCEGLIERE IL VINO AL SUPERMERCATO, PRIMA PARTE - Foodiestrip.blog
domenica, Settembre 15, 2019
, LE REGOLE AUREE PER SCEGLIERE IL VINO AL SUPERMERCATO, PRIMA PARTE, Foodiestrip.blog
Guide e Consigli

LE REGOLE AUREE PER SCEGLIERE IL VINO AL SUPERMERCATO, PRIMA PARTE

Riuscireste a difendervi dalla diabolica abbondanza della sezione-vini di alcuni supermercati? E poi, è così disdicevole servirsi della grande distribuzione per riempire la cantina?

Comprare vino al supermercato è ritenuto poco conveniente dagli esperti. Non hanno torto. È sempre preferibile acquistare il vino direttamente nella cantina del produttore o in un’enoteca.

Enoteche e cantine, infatti, permettono di confrontarvi con chi di vino ne sa (o dovrebbe saperne) più di voi, e col passare del tempo creerete un rapporto coi gestori, i quali impareranno a conoscere i vostri gusti e a consigliarvi di conseguenza. La qualità, inoltre, è senz’altro superiore.

Se per vari motivi siete costretti ad acquistare il vino al supermercato, sappiate che negli ultimi anni la qualità delle bottiglie che troverete sugli scaffali è nettamente migliorata.

I produttori, infatti, hanno capito l’importanza di immettere una parte dei loro migliori prodotti nella grande distribuzione: il cliente è diventato un foodie, e dunque è più attento ed esigente, ma ha a disposizione lo stesso tempo che aveva prima. Di conseguenza desidera trovare un buon vino nello stesso posto in cui compra il formaggino per la minestra del figlio.

Non tutti i supermercati, però, sono uguali. Non potete sperare di vivere un’esperienza trascendentale per merito di un vino da hard discount.

Ecco, quindi, quattro criteri da seguire per non rischiare l’avvelenamento:

  • Osservate il prezzo
  • Fate caso a produzione e imbottigliamento
  • Valutate le sigle DOC, DOCG, IGT ecc.
  • A parità di prezzo, scegliete… qua il discorso è un po’ più complesso

Nel prossimo articolo esploreremo questi 4 punti. Seguendoli ridurrete moltissimo il rischio di bere aceto.

 

Commenti

Commenta qui .....

This post is also available in: English (Inglese)

Alessio Poliandri
Mi chiamo Alessio Poliandri. E sono un informatico. Oltre che “business brother” di Fabrizio Doremi con cui oltre all’anno di nascita, condivido la fondazione di Wiloca, quella di Foodiestrip e tutta una serie di passioni che solo noi nerd possiamo capire. Ad esempio il tema di Star Wars. Per voi è una colonna sonora. Per noi è un inno. Con un rituale di iniziazione all’interno.