sabato, settembre 22, 2018
Foodiestrip World

COSA PUÒ FARE UN UTENTE DI FOODIESTRIP?

Dopo avervi parlato dell'implementazione dei filtri, approfittate dei giorni di festa per scaricare e testare l’app. Ma cosa è già possibile fare con foodiestrip?

La nostra app non è ancora stata lanciata ma a partire da subito un utente-foodie potrà:

  • recensire i locali nei quali ha effettuato il check-in e quindi valutare le esperienze per mezzo di un metodo recensorio assolutamente innovativo, e in grado di supportare la capacità di analisi del recensore
  • condividere le proprie scelte: le esperienze foodie miglioreranno tramite un continuo scambio di informazioni. Più saranno le condivisioni, maggiore sarà la capacità di foodiestrip di andare incontro alle esigenze degli utenti
  • creare la propria lista di locali preferiti, in maniera da gestirli rapidamente
  • disporre della lista dei check-in avviati
  • navigare all’interno di foodiestrip e servirsi di recensioni affidabili e autorevoli per scegliere la prossima meta
  • potrà contattare direttamente il locale per prenotare o richiedere informazioni. In più foodiestrip gli segnalerà le attività più vicine nel momento della ricerca, e di conseguenza lo guiderà fino al locale scelto tramite gps
  • suggerire nuove tendenze e locali. In questo modo contribuirà ad ampliare la community e potrà consigliare altri foodie che hanno gusti simili ai suoi
  • usufruire dei consigli-foodiestrip: tramite la profilazione la community è in grado di avvicinarsi ai gusti dell’utente e consigliargli i locali più adatti a lui, anche per mezzo dell’”Ideale per…” con il quale si descrivono le attività stesse
  • potrà crescere come recensore certificato, essere seguito dagli altri foodie e acquisire punti esperienza
  • cercare le attività per mezzo dei filtri di ricerca, organizzati per “Categoria”, “Ideali per…”, “Tipi di cucina” e “Servizi”
  • Rimanere in contatto e seguire amici sulla timeline, e anche fotografare locali e piatti

Queste sono solo alcune delle potenzialità dell’App di foodiestrip, e sono quelle già disponibili in questa prima versione. La community, però, è pensata per ampliarsi con il passare del tempo, e all’aumentare dei flussi e della condivisione delle esperienze. Quindi, stay tuned!

This post is also available in: English (Inglese)

Fabrizio Doremi
Mi chiamo Fabrizio Doremi e sono un matematico. Ho cominciato a lavorare come consulente IT a 21 anni, poi ho seguito per sei anni lo sviluppo del progetto Conad.it (l’azienda con le persone oltre le cose) e a 28 anni ho fondato Wiloca, con cui ho curato il restyling digitale di Gambero Rosso. E tra il cibo venduto e quello mangiato mi è saltata in testa Foodiestrip. E adesso è realtà. E dato che ho appena passato i quaranta, è arrivata l’ora di tornare all’università per prendere una laurea in scienze della comunicazione. Che se i numeri dovessero venir meno, avrò parole per compensare.